mercoledì 17 ottobre 2012

Pagelle 16 ottobre ASTronzi

Prestazione tutto cuore degli A.S.Tronzi ancora privi del guizzante Fabio (steso settimane or sono da Killer Cianetti) e costretti a fare i conti con i professionisti dello Spartak, ormai talmente irrinunciabili da convincere il Patron Ghersi a spedire in tribuna Stagno ovvero colui che, fino all’esplosione del talento di Fassone, era considerato un intoccabile e che oggi viene accantonato senza troppi problemi. Si profila un nuovo caso Costantini al contrario? Vedremo, ma nel mentre i Vs. affezionati Tronzi non si perdono d’animo e sfoderano una prestazione tutta grinta che consente di imbrigliare per lunghi tratti i (2) talentuosi avversari cedendo solo di fronte all’evidente sfiga (3 pali) ed a 2 colpi di bravura dei soliti (2) talentuosi avversari.

 Domenico: il gatto è tornato: sorpreso dopo pochi secondi si fa perdonare con ottimi interventi tra i quali un balzo felino a togliere dalla porta il tacco di Schenone: voto 7
Costantini S. : partita giudiziosa nel ruolo di laterale destro, cerca di cantare e portare la croce fornendo alcuni buoni assist che però non vengono sfruttati a dovere: nel finale una incertezza in fase di rilancio si rivela decisiva per la sconfitta ma non macchia una buona prestazione: voto 6,5
Alberto: chiamato a portare qualità, è costretto a ripiegare ed a sfiancarsi in un lavoro di copertura che ne comprime l’estro; palla al piede però è sempre uno dei più pericolosi e solo il palo gli nega la gioia del gol: voto 6.5
Valerio: si chiude nel bunker e cerca di spazzare tutto quello che passa dalle sue parti; chiamato ad una partita di sacrificio risponde presente peccando solo in fase di rilancio: voto 6,5
Inve: infaticabile, macina chilometri, contrasta e riparte e segna il gol più bello della giornata: indomito: voto 7,5
Costantini L.: schierato alla Ezio Brevi si esalta nella fase di interdizione e fatica, com’è ovvio, in quella di mpostazione; nel finale ha sul piede la palla del pareggio ma si fa ipnotizzare da Bricchi: voto 6
 Michele: novità di giornata, alterna buoni spunti a pause evidenti. Uno spunto notevole si infrange sul palo ma una condizione precaria e forse la non ancora piena consapevolezza del livello agonistico del G.Piero Challenge (non esattamente una partita tra amici) lo rende un po’ troppo avulso dal gioco. Voto 6

1 commento:

  1. le polemiche fioccano come nespole al g piero....

    RispondiElimina