venerdì 7 giugno 2013

Commenti e Pagelle del 4 giugno

Tronzi: allungo decisivo?
Un altro Martedì è passato e la compagine Tronza mette un altro mattone sulla strada del back to back che, a questo  punto della stagione, parrebbe scontato.
Proprio da questa convinzione i campioni in carica devono ripartire sin da martedì prossimo senza tuttavia farsi prendere da una eccessiva confidenza che renderebbe il risveglio particolarmente amaro.
La partita finisce con un secco 5-0 per effetto delle reti di Costantini L. (2), Costantini S. (2, di cui una di pregevolissima fattura) e Ghiglino ma i Tronzi avrebbero potuto addirittura chiudere il set se non fosse stato annullato un gol di Costantini L. ai più parso regolarissimo. La squadra dell’esule Spazzarini inghiottito dall’Africa più nera pare ormai un meccanismo oliatissimo che sopporta senza apparenti ripercussioni le contemporanee assenze dello zio, di Di Cicco, del portierone Battioni e del lungodegente Pesco per larga parte della stagione ritenuto (non del tutto a torto, ma nemmeno del tutto correttamente) l’ago della bilancia del challenge.
Ma per lo Spartak ne notizie non sono tutte negative: Cianetti, Schenone e Ghersi si dannano come sempre ma questa volta presentano alcuni nuovi acquisti piuttosto interessanti che, se confermati, potranno rimpolpare le ormai esangui fila torrigline (si dice così?)
Manca però un bomber vero, in assenza del quale la rimonta appare una mera chimera.
Pagelle:
Solari: all’esordio non fa rimpiangere Battioni ed Argo nelle poche occasioni in cui è impegnato; Darione ha finalmente un erede? Voto 6,5
Inve & Kalle: la premiata ditta è troppo per l’inconcludente attacco Spartakino che, infatti, viene sterilizzato senza anestesia; l’eccessiva confidenza spinge il dinamico duo anche a qualche preziosismo tecnico apprezzato dal folto pubblico: voto 7 & 7
Costantini S.: padrone assoluto del centrocampo, sembra un Pesco solo leggermente più appesantito; tutto questo fino al 90° allorché si libra in aria per andare a deviare in rete un tiraccio destinato agli spalti: voto 7,5
Ghiglino: pare sonnecchiare ma ogni volta che tocca la palla succede qualcosa: sue quasi tutte le assistenze impreziosite da un perentoria saetta che arrotonda il punteggio e gli consente di scrollarsi finalmente di dosso la sinistra fama del Calloni Tronzo. Voto 7
Furia: novità di giornata, si piazza sulla fascia e macina chilometri e gambe degli avversari senza requie; sbaglia un gol fatto ma ci che manca in precisione viene compensato con l’indubbia generosità: voto 6,5
Costantini L.: recuperato dall’infermeria, gioca sulle uova ma, forse proprio per tale ragione, gioca più di intelletto a servizio della squadra; nelle more trova il tempo di piazzare un paio di gol inframmezzati da alcune buone occasioni. Voto 7

2 commenti:

  1. da aggiungere il gol di inve su rig 6-0

    RispondiElimina
  2. Ma le nostre pagelle ?

    RispondiElimina